Cedolare secca affitti    

  Fac simile contratto di locazione uso abitativo 4+4. Modelli e fac simile contratto. 
 
Home Normativa Modulistica Acquista
Ricerca personalizzata

Fac simile contratto di locazione cedolare secca affitti. 
In questo sito potete trovare tutti i modelli necessari  alla stipula del contratto di locazione ad uso abitativo, ed alla sua successiva registrazione presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate.
In particolare sono disponibili:



1) Contratto di affitto uso abitativo ( formato Word / Open Office );
2) Modello di locazione su carta uso bollo ( formato Word / Open Office );
3) Modello 69 Agenzia Entrate per la registrazione ( formato Pdf e Pdf editabile);
4)
Modello di comunicazione / raccomandata inquilino opzione cedolare secca ( Word e Open Office );





Modelli locazione espressamente previsti per l'opzione "Cedolare Secca".
Potete visualizzare di seguito tre modelli di contratto di locazione espressamente predisposti per l'opzione della cedolare secca. In questo schema di contratto è espressamente previsto che, ai sensi dell'art. 3 comma 11 del D.Lgs. 14/03/2011 nr. 23 istitutivo dell'opzione per la cedolare secca, per tutta la durata dell'opzione il locatore rinuncia all'adeguamneto del canone I.S.T.A.T come previsto dalla legge sopra citata.
Viene altresì precisato che, in caso di revoca, da parte del locatore, dell'opzione per la cedolare secca, lo stesso puo' ritornare ad esigere l'adeguamento I.S.T.A.T., come previsto dal regime ordinario di tassazione.     


Contratto locazione cedolare secca ( formato Word) >>   
 
Contratto affitto ( formato Word ) - pagine pari/dispari alternate>>

Modello contratto di affitto ( formato Open Office ) >>










Modelli locazione abitativa 4+4 - Regime di tassazione ordinario.
Ai link sottostanti sono raggiungibili i modelli di contratto di locazione predisposti  per il regime di  tassazione  ordinario ( senza opzione per la  cedolare secca di cui all'art. 3 comma 11 del D. Lgs. 14/03/2011 nr. 23 ). 
Questi modelli prevedono, tra l'altro, l'adeguamento del canone alle variazioni dei prezzi al consumo I.S.T.A.T. intervenute nell'anno precedente.


Contratto locazione 4+4 ordinario ( formato Word) >>   
 
Contratto affitto ( formato Word ) - pagine pari/dispari alternate>>

Modello contratto di affitto ( formato Open Office ) >>








Fac-simile raccomandata di opzione regime cedolare secca.
Qui sotto è disponibile il modello, sia in formato Word che in formato Open Office, della Raccomandata A.R. con la quale il locatore manifesta all'inquilino la propria volontà di aderire all'opzione per la cedolare secca.
Il modello proposto contiene tutti i requisiti minimi previsti dal D.Lgs. 14/03/2011 nr. 23 istitutivo dell'opzione per la cedolare secca.

Esempio lettera opzione cedolare  in formato Word >>

Esempio comunicazione opzione cedolare  affitti Open Office >>



Modelli RLI registrazione contratto di locazione.
Vi saranno trasmessi altresì due modelli RLI in formato Pdf (versione compilabile a mano e versione editabile ) per la successiva registrazione presso il competente ufficio del registro. Si ricorda che tale modello è in uso dal 1° aprile 2014 e ha sostituito il vecchio modello "69".


Modello RLI PDF editabile >>

Modello RLI PDF >>




Di seguito è disponibile l'anteprima del contratto di locazione. 

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO

Ai sensi dell’art. 2 comma 1 della  L. 09-12-1998 nr. 431

Con la presente scrittura privata il Locatore, Sig. _________________ nato a ________ il _________ C.F.: _____________ residente in ________ Via/Piazza _________  concede  in locazione  al  conduttore,  Sig. _______________nato a ___________ il _________ C.F.: _________ residente  in ________  Via/Piazza _______ identificato a mezzo  di ______________ nr.:___________rilasciata  da ____________  che accetta l’unità immobiliare  sita  in  _______ prov.  di ________ Via/Piazza _________ nr. _____  scala ___ piano ____ interno composta  da  nr. ____ vani  ed in particolare: _________________  e  dotata  dei segenti accessori : arredata / non arredata  come  da  elenco  dettagliato  che  si allega al presente  a  costituire parte integrante del contratto. L’unità immobiliare  è  censita al N.C.E.U.   di _______ ( __ ), Sezione: _____ , Foglio: ______, Particella: ____, Subalterno ______, Categoria ____, Classe ____,  Rendita Catastale  Euro : _______, tabella millesimale pari a _____/1000.

La locazione  ha  la  durata  di anni  _____ dal _________ al ________   e  si intenderà  rinnovata per ulteriori quattro anni  nel caso in cui  il locatore  non comunichi al conduttore   disdetta motivata  del contratto ai sensi  dell’art.  3 comma  1  della  L. 09/12/1998  n.  431 da comunicarsi mediante  lettera  raccomandata  almeno  sei  mesi  prima   della scadenza. Alla  scadenza dei primo rinnovo il contratto  si rinnoverà tacitamente  di quattro anni in quattro anno  alle  medesime  condizioni, salvo che  ciascuna  delle parti comunichi disdetta, con lettera raccomandata  da recapitarsi almeno sei mesi  prima  della scadenza prevista.   Il conduttore, qualora ricorrano gravi motivi, puo’ recedere dal contratto in qualsiasi momento, dandone comunicazione al locatore  mediante raccomandata  con preavviso  di sei mesi.

Le spese  di registrazione in caso di recesso anticipato sono a carico del conduttore.

Il canone annuo di locazione è convenuto  in Euro : _______ ( Euro ____________/__ )   da  corrispondere al domicilio del locatore o secondo le  modalità da questi indicate in rate mensili / trimestrali anticipate  da  versare entro il giorno ___  di ciascun mese. Il canone  di locazione sarà aggiornato annualmente in misura pari al 100%  delle variazioni dell’indice  dei prezzi al consumo per le  famiglie degli operai e  degli impiegati registrato dall’I.S.T.A.T.   con riferimento al mese  di novembre  dell’anno precedente. L’aggiornamento  si applicherà in modo automatico senza necessità  di richiesta da parte del locatario e  sarà calcolato  sul canone dovuto nell’anno precedente.

Il conduttore  versa  al locatore, alla  firma del presente contratto, una somma  di Euro ______  ( __________/__ ) pari a   nr.___ mensilità  del canone  a titolo di cauzione  a  garanzia  del corretto adempimento delle  obbligazioni contrattuali assunte. Il locatore ne rilascerà separata quietanza.

Le parti convengono e  stipulano  quanto segue:

Art. 1 - Quanto sopra  dichiarato   e  pattuito costituisce parte integrante del presente contratto.

Art. 2 - Opere di manutenzione straordinaria: qualora  nell’unità locata, sulle parti o  sugli impianti comuni   del fabbricato  venissero eseguite  opere straordinarie necessarie per conservare ad esso la  sua destinazione o per evitare maggiori danni o in ogni caso di opere  di  rilevante  entità  il canone di locazione  verrà integrato  con una  somma pari agli interessi sul capitale impiegato calcolati in base al tasso legale. Tale aumento decorrerà dal mese successivo a quello in cui ne viene fatta richiesta.

Art. 3 – Oneri accessori: Sono a  carico del conduttore le  spese  relative alle utenze e la  tassa  rifiuti per le  quali il conduttore  si farà  carico delle voltura  dei contratti ove preesistenti. Le  spese  condominiali saranno versate direttamente  all’Amministratore Condominale  secondo le modalità  e  le  scadenze  da  questi indicate. Sono altresì da  considerarsi oneri accessori  a  carico del conduttore quelli individuati nella “Tabella di ripartizione oneri accessori tra proprietario e conduttore” concordata  tra Confedilizia  e SuniaSicet-Uniat, registrata all’Ufficio del registro Atti Privati di Roma al numero C/07288  in data 26/02/1999 che le parti dichiarano di conoscere. 

Art. 4 – Uso dell’immobile. L’immobile dovrà essere destinato esclusivamente ad uso di civile abitazione per le sole persone costituenti il nucleo anagrafico  del conduttore. Il mutamento, anche parziale, della  destinazione d’uso  convenuta sarà causa di risoluzione del contratto.

Art. 5 – Divieto di sub-locazione. Il conduttore non potrà sublocare o cedere in comodato, nemmeno parzialmente, l’immobile  dato in locazione salvo consenso espresso per iscritto da parte del locatore. La violazione di quanto  sopra  sarà considerata causa di risoluzione  del contratto.



 Per ottenere tutti i modelli in formato
Word, Open Office e Pdf
cliccate qui



 

Art. 13 – Rilascio dei locali. Fatto salvo le ulteriori responsabilità per danni causati al locatore, la mancata riconsegna dell’immobile alla data di cessazione del contratto, comporta a carico del conduttore l’obbligo di corrispondere, a titolo di penale, una maggiorazione pari al 25% calcolata sull’ultimo canone, oltre al pagamento del canone stesso.

Art. 14 – Diritto di riservatezza. Il conduttore autorizza il locatore a comunicare a terzi i suoi dati personali in relazione agli adempimenti connessi agli obblighi derivanti dal contratto di locazione ( D.Lgs. 30 giugno 2003 nr. 196 ).

Art. 15 – Modifiche contrattuali. Qualsiasi modifica al presente contrattto non potrà essere effettuata ed essere provata se non in forma scritta.

Art. 16 – Elezione di domicilio. A tutti gli effetti del presente contratto, ivi inclusa la notifica degli atti giudiziari e la competenza di giudizio, il conduttore elegge domicilio nei locali oggetto della locazione.

Art. 17 – Spese del contratto. Le spese derivanti dal contratto, ivi incluse le spese di bollo sono a carico del conduttore, con esclusione delle  spese di registrazione che sono a carico di entrambe le parti in pari misura. Il locatore si farà carico dell’onere di registrazione del contratto anticipandone le eventuali spese e dandone successiva comunicazione al Conduttore.

Art. 18 – Controversie. Qualsiasi controversia derivante dall’interpretazione, esecuzione, validità ed efficacia del presente contratto, prima di essere portata all’attenzione dell’Autorità Giudiziaria, a richiesta di una delle parti, potrà essere devoluta alle rispettive associazioni di categoria per l’esperimento di un tentativo di conciliazione.

Art. 19 – Norma di rinvio. Per quanto non previsto dal presente contratto i contraenti fanno espresso rinvio al Codice Civile, alla L. 9 dicembre 1998 nr. 431, alle norme vigenti in materia ed agli usi locali.

Letto, approvato, confermato e sottoscritto.

_______________lì ____________

Il Locatore                                                  Il Conduttore

__________________                               ____________________

Le parti dichiarano di approvare tutte le  clausole sopra esposte e, a norma degli artt. 1341 e 1342 del codice civile, dichiarano di approvare specificatamente le disposizioni dei seguenti articoli da considerarsi essenziali al contratto: 2), 3), 5), 6), 8), 10), 11), 12), 13), 16), 17), 18), 19).

Il Locatore                                                  Il Conduttore

__________________                               ____________________

 

 





Copyright © 2012 www.cedolare-secca-affitti.it -  Studio Imoveis, Via Milano 111  - 22100 COMO - e-mail: modulicedolare@gmail.com